Oltheatre per Connessioni Digital Edition Fastweb

online dal 15 marzo 2021

Oltheatre è stata scelta per sviluppare una nuova serie culturale per il format Connessioni Digital Edition Fastweb. Si tratta della versione online ideata dall’azienda nel momento dell’emergenza sanitaria da Covid-19 per continuare a far esistere l’originario progetto di eventi dal vivo #Connessioni – il ciclo di incontri promosso da Fastweb con l’obiettivo di diffondere la cultura e innovazione. Connessioni Digital Edition Fastweb è quindi un modo per non fermare la cultura nemmeno in questo periodo storico così complicato. Oltheatre è stata scelta proprio per la sua resilienza creativa e artistica mantenuta, nonostante la pandemia, in un settore culturale particolarmente colpito, il teatro. L’azienda ha voluto incoraggiare e proporre come esempio la realtà artistica di Oltheatre, in quanto ha saputo reinventarsi  utilizzando il linguaggio del teatro in streaming in maniera innovativa. Nonostante le poche risorse, nonostante le difficoltà, il nostro piccolo teatro della periferia di Milano ha saputo fare a suo modo la differenza. Oltheatre ha quindi sviluppato il ciclo di spettacoli onlineIl futuro nella storia” insieme all’attore Davide Verazzani, dedicato alla celebrazione delle donne e degli uomini che hanno fatto grande l’Italia negli anni. Come per #Connessioni anche nella versione Digital Edition si rivolge non solo ai dipendenti di Fastweb ma anche al grande pubblico. Tutte le video performance della rassegna saranno trasmesse e poi sempre disponibili a tutti sul canale Facebook e sul canale ufficiale YouTube dell’azienda, verranno anche riprese sui nostri canali social e sul nostro sito.   

15 MARZO ENRICO MATTEI, da piccolo industriale chimico a partigiano quasi per caso. Da liquidatore di un ente prossimo alla chiusura a fondatore dell’ENI e di Metanopoli. La parabola, tra luci e ombre, di uno dei padri del boom economico, interrotta proprio quando avrebbe potuto disegnare un Paese diverso da quello in cui ci troviamo.

Lunedì 12 aprile:  RITA LEVI MONTALCINI, la prima e unica scienziata italiana premio Nobel, una libera pensatrice che ha saputo lottare in un mondo di uomini e prendersi i propri meriti, senza mai una parola di rivalsa o di cattiveria ma con la forza gentile di un “pettirosso da combattimento”. Per la realizzazione dello spettacolo sono stati recuperati diversi carteggi della scienziata da cui sono emersi pensieri, stati d’animo e riflessioni che hanno richiesto un lavoro registico complesso per essere valorizzati. Da qui la scelta di accompagnare sul palco l’attore Davide Verazzani con la danzatrice Stefania Coloru della compagnia Aconcoli Dance di Elena Albano, che ha portato in scena un assaggio della rara tecnica di danza Graham.

Lunedì 3 maggio  FRANCESCO MOSER, che ha collaudato un modo diverso di stare in sella a una bici, usando per primo esperimenti scientifici e dati sperimentali per giungere a risultati impensabili; è riuscito a reagire anche a sconfitte cocenti, che non ne hanno piegato il carattere

 

Lunedì 7 giugno  NILDE IOTTI, colei che avrebbe per sempre dovuto essere, in un mondo conformista e misogino, “la compagna di…” E che invece ha saputo ritagliarsi un ruolo personale e fondamentale nella politica del Dopoguerra, diventando un punto di riferimento per centinaia di donne italiane

Giovedì 24 giugno  ENRICO PIAGGIO, semplicemente l’inventore di un modo democratico di vivere gli spostamenti, con il coraggio di creare un nuovo ramo dell’azienda di famiglia destinato a rivoluzionare per sempre lo stile di vita di milioni di persone in tutto il mondo.

 

DIREZIONE ARTISTICA: Chiara Valli e Alessandro Velletrani

SCRITTURA E INTERPRETAZIONE DEI TESTI: Davide Verazzani

IMMAGINI E MONTAGGIO: Crivie Movie di Cristian Quinto

FONICA: Mattia Inverni

UFFICIO STAMPA: Eleonora Tosco

PRODUZIONE ESECUTIVA: Alessia Angelini  

Davide Verazzani: ideatore e anima del progetto, è nato nel 1965 a Milano. Ha frequentato la scuola di Teatri Possibili a Milano. Ha studiato, fra gli altri con Giuliana Musso, Silvia Frasson, Riccardo Mallus, Amedeo Romeo, Matteo Caccia, Sabina Villa. Ideatore e curatore del NoLo Fringe Festival, manifestazione di teatro indipendente che si svolge a Milano. Nel 2013 ha ideato il format di teatro di narrazione “Fatti di storia” e dal 2017 collabora per la realizzazione di spettacoli con i direttori artistici Chiara Valli e Alessandro Velletrani di Oltheatre, realtà che gestisce il teatro comunale De Sica di Peschiera Borromeo (Milano)

Credits ulteriori per lo spettacolo Montalcini

danzatrice: Stefania Coloru, Aconcoli Dance

consulente coreografa: Elena Albano, Aconcoli Dance

voce fuori campo: Francesca Esposito

Fastweb a supporto del teatro: al via la rassegna “Il Futuro nella storia”, in collaborazione con Oltheatre di Peschiera Borromeo Fastweb in collaborazione con Oltheatre, che gestisce il teatro comunale De Sica di Peschiera Borromeo (Milano), dà il via, a partire da lunedì 15 marzo a “Il Futuro nella storia”, una rassegna di cinque spettacoli video – performance che raccontano la genialità di Enrico Mattei, Rita Levi Montalcini, Francesco Moser, Nilde Iotti e Enrico Piaggio, innovatori capaci di cambiare il mondo.  Attraverso i testi scritti e interpretati da Davide Verazzani con la direzione artistica di Chiara Valli e Alessandro Velletrani, Fastweb, da sempre leader dell’innovazione, intende così continuare a promuovere l’arte come espressione del domani attraverso la tecnologia e il digitale divulgando storie di grandi personaggi, precursori del loro tempo in grado di ispirare ancora oggi le nuove generazioni con la loro visione del futuro. Il progetto realizzato con Oltheatre si inserisce nell’ambito dell’iniziativa Connessioni Digital Edition, il ciclo di appuntamenti virtuali promosso da Fastweb all’inizio della pandemia con l’obiettivo di diffondere attraverso contenuti di valore artistico e insieme ad ospiti d’eccezione, la cultura e tutto ciò che ruota intorno al concetto di cambiamento. Fastweb ha fatto ricadere la sua scelta su un piccolo teatro di periferia che è stato capace di fare innovazione in un momento storico difficile per il mondo della cultura e degli eventi dal vivo. Chiara Valli, direttrice artistica di Oltheatre, spiega: “Nonostante questo sia stato un anno faticoso, non abbiamo chiuso optando per la sperimentazione del linguaggio teatrale attraverso la visione in streaming. Quello che abbiamo ottenuto è una performance che può vivere parallelamente a quello dal vivo. Siamo riusciti a mantenere vivo il rapporto con il nostro pubblico, arrivando a creare relazioni nuove che hanno abbattuto i limiti geografici. Il concetto originario di teatro, che significa ‘guardare’ è per noi declinabile in tanti sensi tra cui ‘guardare oltre’, senza limitarsi ai linguaggi e luoghi tradizionali per sposare il concetto di resilienza artistica”. “La rassegna sviluppata con Oltheatre è una serie di storie di innovazione in cui i caratteri e le vite di Enrico Mattei, Rita Levi Montalcini, Francesco Moser, Nilde Iotti e Enrico Piaggio vengono raccontati in modo originale mettendo in luce le caratteristiche della loro genialità e la capacità visionaria con cui hanno sfidato scetticismi e pregiudizi per imprimere una svolta epocale” dichiara Sergio Scalpelli, Direttore Relazioni esterne e istituzionali di Fastweb. “La narrazione innovativa unisce la potenza del teatro, inteso sia come rappresentazione sia come luogo fisico, con la magia della ripresa video, capace di rimodellare la realtà e costruire mondi nuovi”. La rassegna “Il Futuro nella storia” mette al centro le gesta epiche di donne e di uomini straordinari e avvenimenti eccezionali, cercati e portati alla luce tra le pieghe della storia, utilizzando il potente strumento del video per riportare di nuovo il teatro al pubblico. I riflettori si accendono su 5 grandi innovatori italiani del XX secolo: Enrico Mattei, Rita Levi Montalcini, Francesco Moser, Nilde Iotti e Enrico Piaggio. Si spazia in settori molto diversi tra loro, ma in cui tutti questi personaggi hanno lasciato un segno indelebile. Questi 5 innovatori italiani avevano in comune il desiderio di andare oltre le convenzioni e una incrollabile fiducia nei propri mezzi. Sono stati capaci di tracciare nuovi percorsi, gettando le fondamenta per costruire modi diversi di pensare, di vivere, di svolgere una professione.

Per maggiori informazioni +39 392 68 91 533 anche via whatsapp.